Archivi tag: scrittura

Una pezza di parole per L’Aquila da Giancarlo Pallotta

Standard
chiosco di piazza San Bernardino con le nostre pezze

chiosco di piazza San Bernardino con le nostre pezze

 In questo chiosco, nei pressi del parco giochi di San Bernardino, abbiamo incontrato Giancarlo che ci ha fatto i complimenti per il nostro progetto ed ci ha chiesto come poteva partecipare. Gli abbiamo raccontato di come chi non sapeva usare ferri o uncinetto ha utilizzato un altro ferro corto: la penna. Oggi riceviamo la sua pezza di parole e volentieri la pubblichiamo. Grazie Giancarlo!

Riprendiamoci L’Aquila (Bella Mè !)

Gelate aquilane.

Non piove da mesi.

Non fa più la neve.

La terra è arida,

Fuma al mattino.

Solleva nubi…

Che un vento gelato

Va a diradare,

Supplendo a un inverno

Che forse… verrà!

Sono da solo.

Così mi pare.

Vorrei uscire!

Sentirmi vivo,

Cercare un mondo,

trovare un amico!

Ma dove vado

In questa città!?

Ferita,

Diversa,

Altra da me!

Che pur l’ho amata,

Che sento mia

Perché È mia.

Io l’ho creata!

A modo mio,

insieme agli amici,

che sono tanti!

Non è presunzione!

A volte subita.

Con allegria,

Con sogni veri,

rivoluzionari,

Quasi realtà.

Non ho rimpianti.

Sono vissuto.

Vorrei vedere

Vorrei sentire

Poter gioire!

Tutte stronzate

L’Aquila me?!…

Son solo e basta!

Intorno insiste

La saga cialtrona

Di gente mediocre

Senza passione

Non degna di me,

Non degna di Te.

Qualcuno che afferma:

“Non è colpa mé!”

“È colpa degli altri.

E il merito è mio.”

Un altro dice:

“L’avevo detto:

Fidate di me!”

Ma DAVVERO per Dio

Finirà così!?

Così come dicono,

Che in fondo,

A star buoni

A non romper maroni

RINASCERÁ?

Ho voglia di crederci!

Ma non so perché

Qualcosa si oppone.

Ingenuo non sono,

Coltivo speranze,

“me so fattu rossu”,

Penso tra me.

Sarà, forse,

che spero

In una città

Gonfia d’orgoglio,

Certa nel cuore,

Fatta di gente

Che ritrova fierezza,

Che non ne “Po’ più”?

Di cotante stronzate,

Mai digerite

Che si Alza e che Dice : RICOSTRUZIONE e… VIA L’INVASIONE!!!!

Annunci

Una pezza per i Portici

Standard
I Portici - Virtual urban knitting by D. Giagnacovo

I Portici - Virtual urban knitting by D. Giagnacovo

Si sta avvicinando il 5 aprile giorno che è stato scelto per allestire l’istallazione di urban knitting Mettiamoci Una Pezza nata dalla partecipazione di tantissimi di voi che hanno sostenuto la nostra iniziativa. Grazie, siete stati tutti straordinariamente generosi!

Mentre si lavora alla cucitura delle meravigliose pezze che ci avete inviato, raccontiamoci storie.

Viene naturale chiacchierare, ricordare, scherzare mentre si hanno le mani impegnate in questo tipo di lavori, giusto?

E allora abbiamo pensato che sarebbe bello raccogliere anche le vostre “pezze di parole” dedicate ai Portici: le sensazioni, i pensieri, le riflessioni, gli episodi di ieri o di oggi per spiegare a chi verrà a visitare la città o ne vedrà le foto che i Portici, fulcro sociale del centro storico di L’Aquila, non sono solo una serie di costruzioni da riparare.

Un altro esperimento di creazione collettiva, ma questa volta intrecciando vocali e consonanti. Bastano anche poche righe, non abbiamo pretese letterarie, che potrete inviare al nostro indirizzo email: mettiamociunapezza@gmail.com. Come le foto delle pezze, pubblicheremo su questo blog le vostre “pezze di parole” per i Portici.

Regalateci una pezza, anche la penna in fondo è un ferro corto!