Archivi tag: casa dello studente

Le pezze per la Casina dei Ricordi di Viareggio

Standard

La mattina del 6 Aprile abbiamo regalato a Daniela Rombi, presidente dell’Associazione vittime di Viareggio “Il Mondo Che Vorrei” ONLUS, due lunghe “sciarpe” che andranno nella “ Casina dei Ricordi”, dove si trovano i tanti oggetti donati quali testimoni della solidarietà espressa all’associazione da tutta Italia.

E’ stato un onore per noi incrociare la loro strada e poter condividere e ribadire il messaggio legato alla prevenzione delle catastrofi che rappresenta uno dei temi di lavoro scelti dall’Associazione  Culturale Animammersa e presente anche nel progetto Mettiamoci una Pezza.

La strage annunciata, sia per Viareggio sia per L’Aquila, che pretende giustizia e verità, ci rendeva vicini. Ora siamo presenti noi insieme a voi che ci avete donato le pezze, in quel luogo che quotidianamente richiama la nostra coscienza a non sopirsi e a mantenere alta l’attenzione e la denuncia nei confronti delle tante, troppe, stragi che rischiano di non avere un colpevole.

Annunci

Conferenza stampa di “Mettiamoci una pezza”, L’Aquila,3 Aprile 2012

Standard

Facciamo anche le conferenze stampa sopra le righe: tutti in piedi per non calpestare le pezze!!! 😉

55 pezze per gli studenti vittime del sisma del 6 aprile 2009

Standard
le transenne davanti alla casa dello Studente a L'Aquila

le transenne davanti alla casa dello Studente a L'Aquila

Questa mattina abbiamo ricevuto da parte di Antonietta Centofanti, promotrice e presidente del Comitato Familiari Vittime della Casa dello Studente, l’adesione al nostro progetto Mettiamoci una Pezza – una città ai ferri corti.

In ricordo di tutti gli studenti morti a causa del sisma del 6 Aprile 2009 abbiamo scelto 55 pezze, questo purtroppo è l’alto numero delle vittime, tra le tante che da tutta Italia e non solo stanno arrivando, le abbiamo cucite insieme e le metteremo sulle transenne della Casa dello Studente.

La vicinanza, il calore, l’attenzione e la solidarietà, sentimenti  che in molti hanno voluto esprimere attraverso il lavoro di creazione della propria pezza saranno così presenti anche tra quelle macerie che tutti i giorni urlano il ricordo di quelle vite spezzate.

55 saranno anche i fiori donateci che consegneremo ai familiari e che loro legheranno ad ogni pezza di quella coperta.

Esprimendo la sua adesione  il Comitato Familiari Vittime della Casa dello Studente ha voluto condividere il messaggio contenuto nel nostro progetto e rivolto a tutti: manteniamo viva l’attenzione, reagiamo e tessiamo insieme il nostro futuro.