E’ finita

Standard

IMG_0195Adesso è finita, finalmente. nel senso che finalmente potremo riposare ed evitare di prendere tutto il freddo planetario “solo” per rispettare una idea. la giornata di oggi sarà riflessiva, vi aspettiamo in piazza, ci facciamo due chiacchiere, ma l’eroismo dell’applicazione di una idea, pur folle, è passata. e però mi ricordo di un signore, che è arrivato discretissimo, in silenzio, a presenziare alla tessitura di una delle nostre tele di ragno. davanti alla precisione certosina di Francesca Cocciante, è stato zitto ed ha guardato in silenzio. ha approvato, si vedeva che sapeva cosa stava approvando. poi timidamente, a me che legavo i fili della ragnatela ha detto “signora, un po’ più stretti, sennò rovina il lavoro della sua amica”; aveva ragione, mi sono adeguata. e poi è restato lì, a presidiare al montaggio, al dispiegamento delle scale da sette metri, alla loro messa in sicurezza. si è rincuorato quando ha visto il capitano e cicino salire per montare la ragnatela, che forse pensava l’avessimo voluto fare noi femmine. e mi ha delicatamente spostato, quando ho voluto fare da contrappeso ad una delle scale, mettendosi lui al posto mio. non è aquilano, è anziano, lavora in uno dei cantieri della ricostruzione, dalle tre parole pronunciate, forse pugliese. l’abbiamo invitato a bere della birra con noi, a notte fonda e lavoro concluso. ha opposto un gentile diniego ed è andato via. questi e solo questi sono i motivi per cui vivo ancora in questa città.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...