Associazione Culturale Animammersa - L'Aquila

Associazione Culturale Animammersa – L’Aquila

L’Aquila, 6 aprile 2009. Muore una città con tutti i suoi borghi. Cinque anime si ritrovano, cinque artisti di differenti estrazioni formative, ma tutti legati da un unico filo: la competenza, l’amicizia, la stima reciproca e l’identità culturale.

Memoriter 1797 - rosso

Memoriter  – rosso

Nel maggio 2009 iniziano a portare in scena nelle piazze e nelle tendopoli musica di antichi timbri e brani raccolti da Facebook, da lettere inviate a giornali on line, dai blog che nascevano sulla spinta del bisogno di informarsi, informare e comunicare con gli altri cittadini che la diaspora dello sfollamento aveva portato fuori città. Nasce così, come un work in progress, lo spettacolo “Lettere da L’Aquila”.

Memoriter 1797 - bianco

Memoriter – bianco

L’associazione Animammersa si costituisce  poi nel novembre 2009.

Animammersa  è affermazione dell’identità sociale e culturale di L’Aquila  dopo il sisma del 6 aprile 2009; è raccolta e racconto delle voci e delle esperienze della città e dei suoi abitanti alle prese con un disastro naturale ed economico.

Animammersa  è la follia e la creatività di cinque artisti che voglio vestire il centro storico della città, con la morbidezza, l’ allegria e il calore della lana.

Memoriter 1797 - verde

Memoriter  – verde

Le produzioni di Animammersa :

"Il terremoto delle donne" - Animammersa, Teatro Petruzzelli, Bari

Il terremoto delle donne – Teatro Petruzzelli, Bari – Festival Frontiere 2011

*******************************english********************************

L’Aquila, April 6, 2009. A city died with all its villages. Five souls are found, five artists from different educational backgrounds, but all linked by a common thread: the power, the friendship, mutual respect and cultural identity.
In May 2009, in the wake of the need to inform and communicate with other citizens that have been displaced out of the town, they started to bring to the city places and to the camping sites, ancient music and songs collected from Facebook, letters sent to newspapers online and from blogs. This is how the show “Lettere da L’Aquila”, took place as a work in progress.
The association “Animammersa ” was created in November 2009.

Animammersa ”, is an affirmation of a social identity and a cultural heritage of L’Aquila after the April 6, 2009 earthquake; it’s a collection of narrative voices and experiences of the city and its inhabitants confronted to a natural and economic disaster.

Officina futuro

Officina futuro – un’esperienza di racconto collettivo – 2012

Animammersa is the expression of madness and creativity of five artists who want to dress up the city’s historical center, with the softness, the ‘joy and the warmth of wool.
The productions of Animammersa: